Tagliaerba polverizzatore, ibrido e idrostatico: prezzi, recensioni, guida completa

1
2
3
4
5
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scari...
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, La...
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e A...
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
-
Taglio8.9
Potenza Motore9
Struttura8.9
Ergonomia d'uso9
Qualità Prezzo9
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.4
Ergonomia d'uso8.4
Qualità Prezzo8.5
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.6
Ergonomia d'uso8.5
Qualità Prezzo8.5
-
8.8/10
8.6/10
8.6/10
8.2/10
8.2/10
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro ...
8.8/10
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
8.6/10
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
8.6/10
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
8.2/10
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
8.2/10

Un tagliaerba con polverizzatore, che sia ibrido o idrostatico, rientra tra i tagliaerba che operano con la tecnica di taglio mulching, ovvero quel  tipo di taglio che prevede di ridepositare l’erba tagliata sul prato. Decomponendosi, infatti, l’erba restituisce al terreno preziosi nutrienti e minerali, che agiscono come un concime naturale, arricchendo il suolo e quindi l’erba, che tenderà a crescere in modo migliore e più sana.

I vantaggi

Oltre alla già citata concimazione naturale, vi è un altro importante vantaggio che può portare alla scelta di una tecnica di taglio di questo tipo, ovvero utilizzando il metodo mulching, piuttosto che il normale taglio con raccolta in un cestello: questo tipo di  taglio, infatti, evita di dover successivamente raccogliere l’erba e smaltirla, attraverso una discarica pubblica o privata. In zone molto verdi, soprattutto nella stagione calda, può essere difficile smaltire correttamente l’erba, in quanto le zone adibite a discarica per questo tipo di rifiuti saranno sovraccariche, e spesso sono proprio gli enti stessi ad avere problemi a smaltire l’erba che viene portata presso di loro.

Inoltre, potrebbe essere necessario portare l’erba molto lontano dalla propria abitazione, o trasferirla dal cestello di raccolta in sacchi o altri contenitori adatti, con conseguente utilizzo di molto più tempo. Il taglio con la tecnica del mulching ovvia a tutto ciò, ma il semplice deposito di erba tagliata sul manto erboso rimanente potrebbe creare problemi, e non solo riguardo l’estetica del prato. Per questo, vi sono in commercio tagliaerba dotati di polverizzatore, che possono risolvere facilmente questo problema.

Il polverizzatore

Polverizzatore è il nome dato ad un meccanismo che si occupa di tritare in maniera molto fine l’erba appena tagliata. Si  trova posizionato al di sotto del tagliaerba, appena oltre le lame, in modo che l’erba appena tagliata possa essere incanalata all’interno del polverizzatore che, anch’esso dotato di lame, ma realizzate in altro modo e messe in movimento con una velocità di molto maggiore, provvede a polverizzare l’erba tagliata, prima che questa venga riportata sul terreno.

Tutto ciò consente non solo di accelerare la decomposizione dell’erba, in modo che i nutrienti e minerali rilasciati siano accessibili al terreno e all’erba in poco tempo ed in modo semplice, ma evita anche l’effetto antiestetico del vedere erba tagliata sul prato, nonché il rischio che l’erba si attacchi a calzature e vestiti, o a qualunque altra cosa venga posta sul prato.

Un tagliaerba con polverizzatore è quindi il miglior modello di  tagliaerba con cui utilizzare la tecnica mulching, in quanto garantisce risultati migliori e più efficaci per la salute del prato, oltre che la soluzione più comoda per non dover smaltire l’erba dopo ogni taglio.

Idrostatico

Il sistema di propulsione idrostatica rappresenta una delle innovazioni nel campo dei tagliaerba, e va a sostituirsi a quello meccanico utilizzato in passato ed ancora presente in molti tagliaerba. Questo sistema riguarda prevalentemente la trasmissione, solitamente meccanica nei modelli più tradizionali. Tra i grandi vantaggi della  trasmissione idrostatica, vi è la possibilità di regolare la velocità in modo continuo, ovvero senza dover cambiare le marce, come invece accade con una trasmissione di tipo meccanico. In questo modo, inoltre, la guida risulta più facile ed intuitiva. Si tratta del sistema di propulsione ideale in caso di terreni accidentati e sconnessi, così come in tutti quei tipi di terreno in cui è necessario cambiare spesso la velocità di avanzamento. La trasmissione idrostatica, inoltre, non richiede una particolare esperienza di guida, in quanto il movimento principale è concentrato nella pressione svolta sul pedale dell’accelerazione.

Tra gli svantaggi va sicuramente citato che il sistema in sé è realizzato in modo molto più sofisticato, e questo, oltre a risultare più costoso, creerà un problema maggiore in caso di guasti, che non saranno facilmente riparabili come nel caso di un sistema di tipo meccanico, che è più intuitivo ed esistono molti più professionisti in grado di poterlo riparare.

Ibrido

Nell’ottica di produrre motori più ecologici, con un occhio alla preservazione dell’ambiente e alla salvaguardia del nostro pianeta terra, sono in commercio già da diversi anni motori di tipo ibrido. Questa rivoluzione ha toccato anche il mondo dei tagliaerba, i cui maggiori produttori oggi consentono di scegliere anche tra tagliaerba ibridi, se non totalmente elettrici.

Un tagliaerba con motore ibrido consente di essere alimentato sia a benzina che a corrente elettrica, potendo scegliere, nei modelli migliori, quale tipo di alimentazione utilizzare, e passando alla seconda solo all’esaurimento della modalità scelta. La parte elettrica può dipendere da un cavo di alimentazione, da collegare ad una presa elettrica durante il funzionamento, o sfruttare l’energia di una batteria ricaricabile agli ioni di litio, che può essere ricaricata in anticipo e utilizzata solo quanto ve n’è bisogno.

Un tagliaerba con un motore di tipo elettrico, invece, funziona solamente attraverso la corrente elettrica, sia tramite un cavo di alimentazione, sia con una batteria al litio. I tagliaerba elettrici a filo hanno un’autonomia praticamente infinita, ma necessitano di essere utilizzati in prossimità di un’abitazione, o di un altro luogo in cui sia presente un collegamento stabile alla rete elettrica, mentre con una batteria ricaricabile al litio si ha una maggiore libertà, benché in questo caso l’autonomia del tagliaerba sarà limitata alla carica della batteria, che sarà inoltre necessario sostituire dopo diversi anni dall’acquisto, quando comincerà ad esaurirsi, non mantenendo più la carica effettuata per molto tempo.

I prezzi

I tagliaerba con polverizzatore possono avere prezzi molto vari: si parte da circa 300 € per i modelli più tradizionali, solitamente con motore a scoppio, per arrivare a 2.000 € per modelli di tagliaerba con polverizzatore professionali e pluri accessoriati. Nel mezzo si trovano, come sempre, i compromessi: prezzi accessibili, generalmente intorno ai 700 €,  e leggermente più elevati se si cerca un modello con trasmissione idrostatica, che garantiscono buoni risultati e hanno polverizzatori comunque di qualità elevata, che garantiscono una  tritatura precisa e fine. Inoltre, è possibile di trovare, nei tagliaerba con polverizzatore, modelli elettrici o ibridi, sia con cavo di alimentazione sia alimentati con una batteria ricaricabile al litio, che garantisce comunque una buona potenza di taglio: la scelta finale dipende, infatti, dalle vostre necessità.

Sono appassionata di libri e amo stare all’aria aperta. Non c’è niente di meglio che camminare sull’erba dopo una giornata al chiuso, e se la tecnologia può aiutare… ben venga!

Tagliaerba polverizzatore, ibrido e idrostatico: prezzi, recensioni, guida completa
Ti è piaciuto il post?
6627 6568 6601 6711 6692 6595 6636 6722 6582 6733
Back to top