Tagliaerbe con o senza cestello: vantaggi e svantaggi

1
2
3
4
5
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scari...
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, La...
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e A...
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
-
Taglio8.9
Potenza Motore9
Struttura8.9
Ergonomia d'uso9
Qualità Prezzo9
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.4
Ergonomia d'uso8.4
Qualità Prezzo8.5
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.6
Ergonomia d'uso8.5
Qualità Prezzo8.5
-
8.8/10
8.6/10
8.6/10
8.2/10
8.2/10
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro ...
8.8/10
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
8.6/10
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
8.6/10
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
8.2/10
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
8.2/10

Quando ci apprestiamo a sistemare e ridefinire il taglio dell’erba del nostro giardino, dobbiamo tenere in conto che poi avremo a che fare con una gran mole di erbacce da smaltire. Durante il taglio infatti questi rifiuti possono essere raccolti nell’apposito cestello. Questo deve essere capiente e funzionale, altrimenti saremo costretti a interrompere le nostre operazioni troppo spesso. Alcuni tipi di tagliaerba sono sprovvisti di cesto raccoglitore. In questo caso, l’erba tagliata viene sminuzzata e rilasciata sul terreno. Ma quale delle due soluzioni è la migliore in assoluto?

Tagliaerba con cestello

I tosaerba muniti di cestello per raccogliere le erbacce sono i più comuni. La capienza di questo varia a seconda del modello, ma in generale è abbastanza da permettere un lavoro fluido. Se dovesse essere troppo piccolo, saremo costretti a svuotare il cestello di continuo durante il taglio. Questo potrebbe causare scomodità e fastidi facilmente evitabili. Per un prato di medie dimensioni, l’ideale sarebbe un cestello con circa 30 litri di capienza. 

cestello-tagliaerba

Il tagliaerba deve essere munito di un cestello abbastanza capiente, altrimenti dovremo interromperci molto spesso durante il taglio, per poterlo svuotare.

Una volta effettuata la tosatura, resta comunque il problema dello smaltimento dei rifiuti. Questi possono essere portati in un centro di raccolta rifiuti comunale. La precedente resta una soluzione abbastanza problematica, in quanto a ogni taglio del prato corrisponde un viaggio verso la discarica più vicina. Le erbacce si possono anche bruciare, ma è bene dire che non è l’opzione più allettante. Il fumo denso che produce l’erba (anche se lasciata seccare) e il rischio di accendere il fuoco vicino casa, sono fattori deterrenti. Inoltre non è proprio la soluzione più green che possiamo adottare.

bruciare-le-erbacce

Bruciare le erbacce è una soluzione da adottare solo in caso di necessità. Accendere un falò può essere pericoloso, inoltre è necessario aspettare che l’erba si sia seccata per poterla poi ardere.

Se si vuole smaltire l’erba secca senza inquinare, è possibile utilizzarla come compost per il prato. Ci sono molte guide che spiegano passo per passo come fare, in maniera semplice e chiara. Questa è una soluzione abbastanza proficua, in quanto ci fa risparmiare tempo e soldi. Ci permette di smaltire i rifiuti, creando qualcosa di utile per il nostro terreno. Risparmiamo così il viaggio verso la discarica, ma anche il denaro per un buon fertilizzante, in quanto il prato lo produrrà da sé.

Il mulching

I tagliaerba sprovvisti di cestello hanno un sofisticato sistema di smaltimento delle erbacce, detto mulching (in italiano riciclaggio). Il mulching trasforma l’erba secca appena tagliata in un nutrimento per il prato. Tutto ciò che viene tagliato, in un secondo momento si sminuzza, per poi essere rilasciato sul terreno. Così facendo questo viene nutrito e fertilizzato, a un costo praticamente nullo. Gli scarti del nostro giardino, si trasformano in un concime naturale al cento per cento.

mulching

Il mulching è un sofisticato sistema che permette alle erbacce secche di trasformarsi in nutrimento per il prato. Una volta sminuzzata, l’erba viene rilasciata sul terreno.

Il mulching costituisce un doppio risparmio. Da una parte, ci permette di smaltire i rifiuti in maniera veloce e rapida. Non saremo costretti a effettuare continui viaggi in discarica, né a controllare pericolosi falò. C’è anche da considerare il fattore ecologico, e il bassissimo impatto ambientale che questo sistema provoca. In aggiunta a questo, si ottiene il vantaggio di nutrire il prato a costo zero. Senza spendere ulteriore denaro, il nostro giardino sarà in ordine, ma anche ben curato. Il mulching non ha particolari svantaggi, è stato creato per venire incontro alle esigenze di tutti e compie il suo dovere egregiamente. Economico ed ecologico, è la soluzione ideale per ogni tipo di prato.

Scrittrice per vocazione, pollice verde per passione. Unire l’amore per le parole, a quello per il giardinaggio mi permette di guidarvi verso un acquisto consapevole.

Tagliaerbe con o senza cestello: vantaggi e svantaggi
Ti è piaciuto il post?
6627 6568 6601 6711 6692 6595 6636 6722 6582 6733
Back to top