Tagliaerba a robot: i migliori rasaerba automatizzati, opinioni, prezzi, classifiche

1
2
3
4
5
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Mot...
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 ...
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 De...
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Motrici, 28 V, Arancione/Nero, 28v
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 V, Nero Arancio, 700 mq
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 Deluxe senza Installazione, Verde, 44 x 36 x 20 cm
9/10
8.6/10
8/10
7.9/10
7.5/10
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
9/10
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Motrici, 28 V, Arancione/Nero, 28v
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Motrici, 28 V, Arancione/Nero, 28v
8.6/10
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 V, Nero Arancio, 700 mq
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 V, Nero Arancio, 700 mq
8/10
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
7.9/10
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 Deluxe senza Installazione, Verde, 44 x 36 x 20 cm
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 Deluxe senza Installazione, Verde, 44 x 36 x 20 cm
7.5/10

Con l’avvento della tecnologia in ogni aspetto della nostra vita, anche la cura e manutenzione del prato è cambiata radicalmente negli ultimi decenni, ed oggi è possibile sostituire il classico, vecchio, tagliaerba, con un compattissimo modello di robot tagliaerba, in grado di lavorare in modo del tutto autonomo. Non vi resterà che guardare il vostro prato mentre lo stesso viene tagliato: infatti, questi modelli di robot tagliaerba non necessitano di alcuna sorveglianza (ma è sempre appagante guardare qualcun altro lavorare al posto nostro), né tanto meno di alcun intervento da parte dell’utente in nessuna parte del funzionamento, se non per accensione e spegnimento. Basterà poi riporre il robot tagliaerba al termine dell’utilizzo, e si tratta di robot dalle dimensioni generalmente molto ridotte, che quindi non necessiteranno neppure di molto spazio per essere riposti.

L’estensione del prato

L’acquisto di un robot tagliaerba è un investimento abbastanza elevato, ed è quindi importante valutare con attenzione tutte le caratteristiche e i requisiti necessari, per effettuare la scelta nel modo migliori possibile, garantendovi un robot tagliaerba che possa darvi ottimi risultati e che sia durevole nel tempo, oltre che un investimento ammortizzato, non necessitando di altri interventi e facilitando le operazioni di taglio, cura e manutenzione del prato.

Il primo fattore da prendere in considerazione è senza dubbio l’estensione del prato che sarà necessario tagliare periodicamente. Infatti, la maggior parte dei robot tagliaerba sono adatti a prati di piccole o medie dimensioni, ma è possibile operare ulteriori suddivisioni all’interno di questa macro categoria. Inoltre, vi sono speciali modelli di robot tagliaerba adatti anche a prati di dimensioni molto più grandi:

  • Fino a 200 metri quadri, è il tipo di prato più piccolo, solitamente assimilabile ad un piccolo giardino domestico. Spesso i giardini collegati a case e villette rientrano in questo ordine di grandezza, e per questi piccoli appezzamenti di terreno sono disponibili i modelli di robot tagliaerba più piccoli e semplici, in grado di funzionare solamente su un terreno in piano e non scivoloso. Sarà quindi necessario attendere che il terreno sia asciutto, che non vi siano ostacoli e che il terreno sia perfettamente in piano. Trattandosi di prati molto piccoli, questi modelli di robot tagliaerba sono solitamente dotati di un cavo di alimentazione, che può essere posizionato sul perimetro del prato, dando modo al robot tagliaerba di muoversi all’interno.
  • Dai 200 metri quadri ai 500 metri quadri, sono i cosiddetti prati di medie dimensioni. Sono tipici di case posizionate solitamente al di fuori dei centri città, non ancora in zone rurali, ma in aree residenziali suburbane, dove solitamente è possibile lasciare appezzamenti di terreno di dimensioni maggiori, collegati ad ogni abitazione o edificio. I robot tagliaerba adatti a prati di queste dimensioni sono modelli con più funzioni e maggiormente adattabili alle diverse condizioni del terreno. Con un prezzo leggermente più alto, è possibile dotarsi di modelli in grado di lavorare senza problemi anche su terreni in pendenza, scivolosi o sconnessi, e il cui filo perimetrale, dove presente, può essere posizionato senza problemi anche se il terreno non è in piano. Di questi modelli sono anche disponibili versioni senza filo, ovvero che montano una batteria ricaricabile agli ioni di litio, costruita in modo da avere l’autonomia necessaria per tagliare tutto il prato senza problemi, e poter essere ricaricati anche molto prima del funzionamento effettivo, in quanto le batterie al litio sono in grado di mantenere la carica accumulata anche per un lungo periodo di tempo, con piccolissime dissipazioni (circa il 5 %) per ogni mese in cui non vengono utilizzate. Un robot tagliaerba con batteria ricaricabile al litio richiederà la sostituzione della batteria dopo diversi anni dall’acquisto: la durata della batteria, infatti, dipende solo in parte dalla frequenza e dal tipo di utilizzo che ne viene fatto, dipendendo in maggior modo dalla natura della batteria stessa. Il ciclo di vita di una batteria ricaricabile agli ioni di litio viene determinato al momento della costruzione, e la batteria tenderà ad esaurirsi terminato questo periodo di tempo, anche se non viene utilizzata.
  • Oltre i 500 metri quadri e fino ai 1.000 metri quadri, sono definiti i prati di media – grande dimensione. Sono quegli appezzamenti di terreno per cui è ancora sensato ed adatto utilizzare un tagliaerba: per dimensioni maggiori, infatti, diventa consigliato l’utilizzo di un trattorino tagliaerba guidabile, ovvero un tagliaerba a quad, e quindi anche un robot tagliaerba non è più la soluzione ideale e consigliata. Per prati di queste dimensioni, ovviamente, non saranno adatti i robot tagliaerba discussi finora, le cui dimensioni, e in alcuni casi, la cui autonomia, non sono sufficientemente ampie per ottenere un buon risultato con questi tipi di prati. In questo caso, ovvero con prati di medie – grandi dimensioni, è opportuno orientare la propria scelta verso modelli di robot tagliaerba di dimensioni maggiori, pensati per un uso professionale o semi professionale, e il cui prezzo sarà quindi molto più elevato. Questi modelli professionali o semi professionali di tagliaerba possono essere utilizzati in qualunque condizione: sono resistenti all’acqua, adatti a terreni in pendenza e scivolosi, con un filo perimetrale, quasi sempre presente, molto più lungo e adatto ad essere posizionato lungo il perimetro del prato anche se questo si presenta in modo sconnesso e non completamente in piano.

La pendenza del prato

Non sempre il terreno su cui cresce il prato è completamente pianeggiante. Soprattutto in zone rurali, o a ridosso di colline o montagne, se non addirittura sulle stesse,  è possibile incontrare prati che si sviluppano con una buona pendenza. Questa è una caratteristica da tenere ben presente durante la scelta del vostro nuovo robot tagliaerba, in quanto non tutti i modelli di robot sono adatti a lavorare su terreni in pendenza. Potrebbe essere importante conoscere, ad esempio, la percentuale di pendenza, in quanto alcuni modelli di robot tagliaerba sono in grado di lavorare perfettamente e senza alcun problema entro una determinata pendenza, mentre pendenze più elevate richiederanno modelli pensati appositamente per i terreni che non si sviluppano in piano.

I robot tagliaerba adatti a prati con pendenze superiori al 30 %, ad esempio, oltre ad avere un prezzo leggermente superiore dei robot tagliaerba standard (che sono invece adatti per terreni completamente pianeggianti o con pendenze minime), sono dotati di quattro ruote motrici e di un sistema di sicurezza che blocca le lame in caso di ribaltamento del robot tagliaerba.

La programmazione

I modelli di robot tagliaerba più semplici e con minori funzionalità, con o senza filo perimetrale che sia, sono dotati di semplici sensori in grado di far girare il robot tagliaerba quando viene rilevato un ostacolo sul suo cammino. Questa può essere una soluzione ottima, in caso si tratti di un prato con sola erba, in cui gli eventuali ostacoli non rappresentano un problema per la riuscita del taglio.

In altri casi, soprattutto quelli in cui il robot tagliaerba rischia di tagliare non solo l’erba, ma anche fiori e piccoli arbusti, o di rovinarsi (o addirittura rompersi irreparabilmente) nel tentativo, è necessari optare per altre soluzioni: sensori più precisi e sensibili possono fare al caso vostro, ma la soluzione più presente sul mercato la possibilità di programmare il robot tagliaerba tramite app.

Queste app sono solitamente gratuite e sviluppate dallo stesso marchio che si occupa della realizzazione e produzione del tagliaerba, e consentono di programmare ogni aspetto del funzionamento del robot tagliaerba:

  • orario di inizio: il robot tagliaerba può essere programmato per iniziare il taglio del prato ad un orario preciso. Come una lavatrice, non necessitando alcuna sorveglianza, il robot tagliaerba può essere fatto partire anche quando non vi trovate nelle vicinanze, per trovare il lavoro finito al vostro rientro e potervi godere il vostro prato, ed il funzionamento stesso può essere controllato a distanza sempre tramite la app.
  • percorso: la parte più importante della programmazione del robot tagliaerba tramite app è rappresentata dalla possibilità di poter scegliere e definire (anche in modo diverso ogni volta) il percorso che il robot tagliaerba seguirà durante tutto il suo funzionamento. Solitamente è possibile disegnare ed impostare le misure del proprio giardino, e poi definire il percorso che il robot tagliaerba dovrà seguire per il taglio: ciò permetterà di evitare eventuali aiuole con fiori, vasi, arbusti o semplicemente parti di prato che non si vogliono tagliare. Applicazioni e robot tagliaerba più semplici invece consentiranno solamente di impostare distanze e direzioni, in modo da disegnare un percorso che poi il robot tagliaerba seguirà fedelmente.
  • altezza di taglio: normalmente impostabile come valore fisso per tutta la durata di un determinato percorso. Alcuni robot tagliaerba, però, hanno app molto sviluppate, che possono anche permettervi di modificare l’altezza del taglio dell’erba durante tutto il percorso, scegliendone ad esempio diverse per diverse aree del prato, che consente così di ottenere disegni ed effetti particolari sull’erba del vostro prato.
  • avvisi e notifiche: inviate dalla app, che vi avvisano generalmente quando è necessario provvedere ad alcuni piccoli interventi di manutenzione, che notificano quando la batteria è carica (se si  trova sottocarica) o scarica (spesso solo se accade durante il funzionamento). Alcune app possono anche identificare e inviare informazioni su eventuali malfunzionamenti o parti danneggiate o rotte, con collegamenti e suggerimenti utili per la risoluzione dei problemi e consigli per la cura del robot tagliaerba in modo che non si verifichino malfunzionamenti o danneggiamenti.

Il filo perimetrale

I robot tagliaerba comuni funzionano grazie all’azione di un motore elettrico, nella maggior parte dei casi alimentato tramite un cavo che viene continuamente collegato ad una presa, e quindi alla rete elettrica, durante il funzionamento. Tale cavo è detto filo perimetrale, in quando, per evitare che intralci il movimento del robot tagliaerba, viene solitamente posizionato lungo il perimetro del prato da tagliare, e serve anche da confine ideale per il robot tagliaerba. In questo modo, in nessun caso vi sarà il rischio che il robot tagliaerba, durante il suo percorso, possa tagliare accidentalmente il cavo di alimentazione. Il filo perimetrale, però, necessita spesso di essere posizionato in piano: in caso di terreni con elevate pendenze, è necessario cercare un modello di robot tagliaerba il cui filo perimetrale sia posizionabile anche su terreni in pendenza.

Per garantire una maggiore mobilità ed evitare di dover posizionare il filo perimetrale, si può optare per un modello di robot tagliaerba che abbia, integrata, una batteria ricaricabile agli ioni di litio. Questo tipo di batteria, infatti, può essere ricaricata e poi funzionare autonomamente per un determinato periodo di tempo (di solito sufficiente per percorrere e tagliare tutta la superficie per cui è adatto quel modello di robot tagliaerba), eliminando la necessità di utilizzare un continuo collegamento ad una presa elettrica, durante il funzionamento. La batteria gli ioni di litio andrà poi sostituita dopo diversi anni dall’acquisto, quando il suo ciclo di vita arriverà al termine e non sarà più possibile avere una carica che possa dare una buona autonomia al robot tagliaerba.

Robot professionali

Come già citato, prati di medie – grandi dimensioni richiedono robot tagliaerba professionali o semi professionali. Questi modelli di robot tagliaerba hanno dimensioni di molto maggiori dei normali robot tagliaerba, proprio perchè devono essere adatti a prati molto più grandi, e sono solitamente programmabili, spesso anche tramite app. Si tratta inoltre di robot tagliaerba adatti a lavorare su terreni sconnessi, in presenza di pendenze, anche elevate, e su terreni accidentati e sconnessi. Questi robot sono anche molto più pesanti da sollevare e spostare, e richiedono uno spazio maggiore per essere riposti, come un capanno o un ripostiglio.

I prezzi

Un prezzo minimo per un robot tagliaerba standard può essere fissato intorno ai 300 €. I prezzi sono generalmente più elevati che quelli comuni per l’acquisto di normali tagliaerba, che quindi necessitano di un operatore per poter funzionare. Robot tagliaerba programmabili via app o dotati di maggiori funzionalità possono superare ampiamente i 400 €, solitamente questa cifra comprende anche la app, che è poi scaricabile gratuitamente sul proprio telefono o tablet. Modelli professionali o semi professionali, invece, hanno prezzi notevolmente più elevati, che possono arrivare anche fino a 4.000 €.  Vi sono aziende che permettono spesso anche solo di noleggiare macchinari di questo tipo, e ciò può rappresentare una valida soluzione per chi necessita un robot tagliaerba per utilizzi occasionali e non vuole impegnarsi nell’acquisto di un modello costoso.

Sono appassionata di libri e amo stare all’aria aperta. Non c’è niente di meglio che camminare sull’erba dopo una giornata al chiuso, e se la tecnologia può aiutare… ben venga!

Tagliaerba a robot: i migliori rasaerba automatizzati, opinioni, prezzi, classifiche
Ti è piaciuto il post?
6627 6568 6601 6711 6692 6595 6636 6722 6582 6733
Back to top