Recensioni, opinioni e classifica dei 5 migliori tagliaerbe a 2 tempi

1
2
3
4
5
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scari...
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, La...
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e A...
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Taglio8.9
Potenza Motore9
Struttura8.9
Ergonomia d'uso9
Qualità Prezzo9
-
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.4
Ergonomia d'uso8.4
Qualità Prezzo8.5
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.6
Ergonomia d'uso8.5
Qualità Prezzo8.5
-
8.8/10
8.8/10
8.8/10
8.2/10
8.2/10
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
Einhell BG-EM 1743 HW Tagliaerba Elettrico, 1700 W
8.8/10
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro ...
8.8/10
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
Alpina BL 380 E Tagliaerba elettrico 1400 W, Larghezza di taglio 38 cm, Sacco di raccolta 40 litri
8.8/10
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
Bosch ARM 32 Rasaerba, 1200 Watt, Larghezza e Altezza di Taglio 32 cm/20 - 60 mm, in Cartone
8.2/10
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
8.2/10

I  tagliaerba dotati di un motore a combustione interna, e quindi alimentati a benzina, sono ancora i modelli più presenti sul mercato ed anche acquistati. Si può trattare sia di comuni tagliaerba che di trattorini tagliaerba guidabili, ed essendo i modelli più tradizionalmente utilizzati, sono ancora quelli maggiormente ricercati. Nonostante si tratti di un motore che tende ad inquinare molto e a richiedere una notevole manutenzione per prolungare la vita del tagliaerba stesso quanto più possibile, garantiscono anche una buona potenza, un’autonomia discreta e dei buoni risultati quasi su qualunque tipo di prato.

 

Motori a 2 tempi

I motori a combustione interna possono essere divisi in due grandi categorie a seconda di come avvengono le fasi che portano alla combustione: esistono infatti motori a due e a quattro tempi. Ci si occuperà in particolare, in questo articolo, dei tagliaerba il cui motore è del tipo a combustione interna (anche detto a scoppio o a benzina) a due tempi.

Le fasi in un motore a due tempi sono quattro: aspirazione, precompressione, compressione ed espansione. Segue poi una fase di scarico, in cui i gas vengono espulsi dalla camera di combustione verso l’esterno, sfruttando l’energia stessa del gas. A differenza di un motore a quattro tempi, le fasi non sono nettamente separate, ma tendono a sovrapporsi e i confini tra la fine di una fase e l’inizio della successiva non sono così ben definiti come invece accade nei motori a quattro tempi.

Inoltre, i motori a due tempi vengono alimentati a miscela e non a semplice benzina. Ciò significa che sarà necessario miscelare separatamente la benzina con l’olio motore per poi immettere questa miscela nel serbatoio.

Le differenze

Oltre alla diversa distribuzione delle fasi della combustione, e della loro minor netta separazione, sono molte le differenze tra un motore a due tempi ed uno a quattro tempi.

  • La prima dipende da una caratteristica citata in precedenza, ovvero la necessità di alimentare il motore con una miscela di benzina e olio. In un motore a quattro tempi, benzina e olio hanno due compartimenti ben separati, ed è la sola benzina a dover essere aggiunta con frequenza, mentre l’olio viene cambiato circa una volta ogni 1 / 2 anni, a seconda dell’utilizzo. Nel caso di un motore a due tempi, invece, non esiste un vero e proprio impianto di lubrificazione, ma questa avviene “a perdere”, ovvero grazie all’olio che segue il carburante (la benzina) nella fase di aspirazione e conseguentemente nelle successive.
  • Inoltre, i motori a due tempi non sono dotati nemmeno di un vero e proprio complesso della distribuzione. Questo viene idealmente sostituito da dei tagli, molto simili a feritoie, tagliate sul cilindro, che vengono aperte e chiuse in sequenza grazie al movimento del pistone. In un motore a quattro tempi si troveranno invece bilanceri, valvole e alberi a camme.
  • Il termine due tempi, anzichè come comunemente si pensa, non deriva dal numero delle fasi necessarie alla combustione, bensì dalle fasi attive. In un motore a quattro tempi, infatti, si ha una fase attiva ogni due giri dell’albero motore, invece in un motore a due tempi la fase attiva avviene ad ogni giro dell’albero motore.

I prezzi

Non riuscendo a garantire una potenza costante, e trattandosi di modelli che tendono ad essere eliminati a favore di tagliaerba con motori a quattro tempi, i prezzi dei tagliaerba con motore a combustione interna a due tempi avranno prezzi leggermente minori dei modelli a quattro tempi. Trattandosi di tagliaerba particolarmente costosi di base, a causa dell’alimentazione a benzina, in caso non vi siano esigenze particolari per il taglio del prato, optare per un modello a due tempi può aiutare a risparmiare sull’acquisto del vostro tagliaerba. I prezzi si aggirano infatti intorno ai 300 €. 


Sono appassionata di libri e amo stare all’aria aperta. Non c’è niente di meglio che camminare sull’erba dopo una giornata al chiuso, e se la tecnologia può aiutare… ben venga!

Recensioni, opinioni e classifica dei 5 migliori tagliaerbe a 2 tempi
Ti è piaciuto il post?
6627 6568 6601 6711 6692 6595 6636 6722 6582 6733
Back to top