Tosare il prato dei giardini piccoli: le accortezze per tagliare l’erba in maniera efficiente in piccoli spazi

1
2
3
4
5
Einhell 3400590 Gc-Em 1743 Hw Tagliaerba Elettr...
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scari...
Alpina Rasaerba Elettrico BL 380 E, Larghezza T...
Bosch Rasaerba Arm 32, 1200 Watt, Blu Nero, 60 ...
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Einhell 3400590 Gc-Em 1743 Hw Tagliaerba Elettrico, 1700W, Rosso
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
Alpina Rasaerba Elettrico BL 380 E, Larghezza Taglio 38 cm, Motore da 1400 W, fino a 500 m², Altezza di Taglio…
Bosch Rasaerba Arm 32, 1200 Watt, Blu Nero, 60 x 40 x 60 Cm
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Taglio8.9
Potenza Motore9
Struttura8.9
Ergonomia d'uso9
Qualità Prezzo9
-
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.4
Ergonomia d'uso8.4
Qualità Prezzo8.5
Taglio8.5
Potenza Motore8.5
Struttura8.6
Ergonomia d'uso8.5
Qualità Prezzo8.5
-
8.8/10
8.8/10
8.8/10
8.2/10
8.2/10
Einhell 3400590 Gc-Em 1743 Hw Tagliaerba Elettrico, 1700W, Rosso
Einhell 3400590 Gc-Em 1743 Hw Tagliaerba Elettrico, 1700W, Rosso
8.8/10
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro 38cm.Cesto 55l tela.Ideale 800mq.
AL-KO Combicare 38 E Comfort Arieggiatore+Scarificatore (doppio rullo) elettrico 1300watt.Lavoro ...
8.8/10
Alpina Rasaerba Elettrico BL 380 E, Larghezza Taglio 38 cm, Motore da 1400 W, fino a 500 m², Altezza di Taglio…
Alpina Rasaerba Elettrico BL 380 E, Larghezza Taglio 38 cm, Motore da 1400 W, fino a 500 m², Alte...
8.8/10
Bosch Rasaerba Arm 32, 1200 Watt, Blu Nero, 60 x 40 x 60 Cm
Bosch Rasaerba Arm 32, 1200 Watt, Blu Nero, 60 x 40 x 60 Cm
8.2/10
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
8.2/10

Nelle grandi città, ma anche poco fuori, in province urbani o vicine alla campagna, soprattutto collegati a case, villette e condomini, è sempre più facile trovare giardini di piccole dimensioni, piuttosto che grandi appezzamenti di terreno. Viene definito “piccolo” un prato che generalmente non supera i 400 metri quadri, anche se normalmente, i giardini domestici non superano nemmeno i 200 metri quadri.

 

La cura

Risulta sicuramente più facile prendersi cura di un giardino di piccole dimensioni, rispetto ad un grande prato, ma comunque anche un piccolo giardino richiede un certo impegno per la manutenzione, e attenzioni periodiche che possono essere rese più semplici da alcuni strumenti, ma che comunque vanno fatte. Specialmente nelle stagioni calde, come l’estate, l’erba del prato sarà più rigogliosa e verde, e se ben irrigata crescerà ad un ritmo sicuramente maggiore che durante l’inverno, o comunque periodi dell’anno più umidi e freddi. Se poi, oltre all’erba in sé, decidete di avere anche alberi, fiori o un piccolo orto, la manutenzione andrà commisurata al tipo di piante presenti: alcuni fiori infatti richiedono concime o una particolare irrigazione, devono essere coperti o comunque protetti durante le stagioni fredde ma anche in presenza di sole forte, non potendo essere esposti direttamente alla luce solare.

Piante di dimensioni maggiori richiederanno una potatura periodica ed eventuali disinfestazioni da insetti o vari tipi di malattie, mentre per l’orto sarà necessario regolarsi a seconda del tipo di pianta e della sua stagionalità, oltre che non è consigliabile utilizzare pesticidi o composti chimici su piante che forniranno del cibo per la vostra  tavola.

Gli strumenti

Prendiamo ad esempio un prato di piccole dimensioni, in cui però non vi sia presente solo semplice erba. Solitamente, infatti, avendo a disposizione anche solo un piccolo appezzamento di terreno, è frequente che vi siano almeno delle piante e dei fiori. Gli attrezzi fondamentali possono essere riassunti in:

  • Il tagliaerba è sicuramente il primo strumento, e probabilmente il più costoso, da valutare se volete prendervi cura di un prato. Consente infatti, con il minimo sforzo, di prendersi cura del prato e mantenerne la lunghezza desiderata, in modo che abbia sempre un aspetto pulito e curato. Se invece si punta ad avere una buona concimatura naturale, e non vi curate molto dell’aspetto finale del prato, è bene considerare il taglio con la tecnica del mulching, che consente di spargere l’erba tagliata e triturata nuovamente sul prato, in modo che decomponendosi fornisca nutrienti naturali al suolo e quindi al prato stesso;
  • Pale, rastrelli e secchi: servono soprattutto per piantare, travasare o spostare, soprattutto con riguardo a fiori e piante, ma anche per strappare erbacce o alimenti infestanti. I secchi, o altri tipi di ciotole o contenitori, possono essere utili per raccogliere o trasportare terra, concime o erbacce.
  • Soffiatore, particolarmente utile in caso abbiate un albero, che quindi in autunno o in presenza di vento può perdere foglie, o se vi sono altri alberi intorno le cui foglie vanno a depositarsi sul prato. Un semplice rastrello normalmente può bastare a raccoglierle in un unico punto, ma nel caso si tratti di molte foglie, e vogliate ridurre la fatica al minimo, un soffiatore può essere una buona soluzione.

Affidarsi ad un professionista

Se non avete abbastanza tempo da dedicare alla cura e manutenzione del vostro prato, o se vorreste ottenere risultati particolarmente curati, come il cosiddetto “prato all’inglese”, la soluzione migliore è quella di affidarsi ad un professionista. Vi sono molte aziende, ma anche singole persone, con una formazione specifica o diversi anni di esperienza come giardinieri o paesaggisti, che possono aiutarvi e sostituirvi nella cura e manutenzione del vostro prato. A volte può trattarsi di un aiuto periodico, per cui sono disponibili anche piani di pagamento che vi garantiscono interventi periodici, come quelli solitamente programmati per i giardini di condomini, o comunque in comune tra diverse persone, o aziende che è possibile chiamare al bisogno per singoli interventi di manutenzione, o per interventi mirati per la cura delle piante, per la semina dell’orto, o la potatura di alberi e arbusti più resistenti.


Sono appassionata di libri e amo stare all’aria aperta. Non c’è niente di meglio che camminare sull’erba dopo una giornata al chiuso, e se la tecnologia può aiutare… ben venga!

Tosare il prato dei giardini piccoli: le accortezze per tagliare l’erba in maniera efficiente in piccoli spazi
Ti è piaciuto il post?
6627 6568 6601 6711 6692 6595 6636 6722 6582 6733
Back to top