Robot tagliaerba: i parametri da prendere in considerazione prima dell’acquisto

1
2
3
4
5
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Mot...
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 ...
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 De...
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Motrici, 28 V, Arancione/Nero, 28v
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 V, Nero Arancio, 700 mq
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 Deluxe senza Installazione, Verde, 44 x 36 x 20 cm
9/10
8.6/10
8/10
7.9/10
7.5/10
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
McCulloch Rob R600 Tosaerba Senza Fili Robot
9/10
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Motrici, 28 V, Arancione/Nero, 28v
Worx WG757E Robot Rasaerba Senza Filo Ruote Motrici, 28 V, Arancione/Nero, 28v
8.6/10
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 V, Nero Arancio, 700 mq
Worx WR110MI Robot Rasaerba Landroid, 36 W, 20 V, Nero Arancio, 700 mq
8/10
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
Robomow RX20U Rasaerba, Verde, 100 W, 12 V, 300 mq
7.9/10
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 Deluxe senza Installazione, Verde, 44 x 36 x 20 cm
Ambrogio Robot AM060D0K8Z Rasaerba Robot L60 Deluxe senza Installazione, Verde, 44 x 36 x 20 cm
7.5/10

Un robot tagliaerba è la soluzione ideale per occuparsi del proprio prato senza dovervi impiegare alcun tempo o fatica, e senza la necessità di ricorrere ad un professionista che si occupi della cura, taglio e manutenzione del vostro giardino. Un robot tagliaerba è infatti un piccolo tagliaerba autonomo, in grado di tagliare il prato in modo autonomo, senza alcun bisogno di essere sorvegliato durante il funzionamento.

Come scegliere il miglior robot tagliaerba?

Benché esteticamente possano sembrare tutti molto simili, anche tra i vari modelli di robot tagliaerba vi è una, spesso grande, differenza. Alcune caratteristiche sono simili a quelle che vengono prese in considerazione per la scelta di un normale tagliaerba, come ad esempio le dimensioni del prato o l’alimentazione del robot tagliaerba, altre invece sono più caratteristiche di questo speciale tipo di tagliaerba, ed è bene conoscerle per operare la scelta migliore e che maggiormente corrisponde alle vostre esigenze. Vediamo ora più in dettaglio quali sono le variabili da prendere in considerazione per la scelta del vostro tagliaerba.

Le dimensioni del prato

La dimensione dell’appezzamento di terreno di cui ci si dovrà occupare è sicuramente la variabile più importante da tenere in considerazione. Da essa, infatti, dipende una scrematura fondamentale tra tutti i modelli di robot tagliaerba presenti sul mercato, ed è quindi importante valutarla tra le prime, se non come prima, per assicurarsi poi di scegliere il modello adatto a voi.

  •  A prati di piccole dimensioni sono adatti i robot tagliaerba standard. Per prati di piccole dimensioni si intendono generalmente giardini entro i 200 metri quadri, ma questa definizione può essere estesa anche a prati fino a 400 metri quadri. Inoltre, questo tipo di tagliaerba è particolarmente adatto in caso di terreni completamente pianeggianti o con una pendenza minima e trascurabile, e in assenza di zone sconnesse o di ostacoli lungo il percorso. Il robot tagliaerba sarà inoltre dotato di una serie di semplici sensori, che rilevano gli ostacoli maggiori presenti sul percorso, e manovrano il tagliaerba in modo da evitare lo scontro con essi. Robot tagliaerba più tecnologici e costosi possono essere dotati anche di una app dedicata, attraverso la quale è possibile disegnare il proprio prato e quindi programmare il percorso che si vuole far seguire al tagliaerba. Questa funzione diventa particolarmente importante in caso sul prato siano presenti fiori o arbusti che potrebbero essere danneggiati dall’azione del robot tagliaerba.
  • Prati sconnessi, con pendenze superiori al 30 % necessitano di robot tagliaerba che siano dotati di sistemi speciali, come ruote più grandi, modelli con tutte e quattro le ruote motrici e sistemi di sicurezza antiribaltamento, che inoltre spengono automaticamente il motore del robot tagliaerba in caso questo si ribalti, evitando così spiacevoli incidenti durante il funzionamento.
  • Prati di grandi dimensioni richiederanno invece robot tagliaerba di tipo professionale o semi professionali, che hanno dimensioni maggiori dei normali robot tagliaerba e funzioni specifiche, e che sono in grado di provvedere al taglio anche di prati con dimensioni superiori ai 600 metri quadri ma solitamente comprese entro i 1.000 metri quadri, oltre i quali è generalmente consigliato acquistare un trattorino tagliaerba guidabile, sia esso classico o rider.

Il motore

I robot tagliaerba sono solitamente dotati di un motore di  tipo elettrico. Questo motore rappresenta una scelta ben più ecologica di motori a combustione interna, i cosiddetti motori a scoppio, che invece sono alimentati a benzina, oltre che azzerare quasi del tutto le operazioni di manutenzione, specialmente per quanto riguarda la manutenzione del motore stesso.

Esistono due varianti per un robot tagliaerba con motore elettrico: un motore elettrico alimentato a filo e un motore elettrico che invece sfrutta una batteria ricaricabile agli ioni di litio.

  • Un cavo di alimentazione garantisce un’autonomia pressoché infinita al robot tagliaerba, essendo questo continuamente collegato ad una presa di corrente elettrica durante il funzionamento. Ciò richiederà però di trovarsi sempre in prossimità di un’abitazione, o di un altro luogo con un collegamento idoneo alla rete elettrica, che sia in grado di supportare il robot tagliaerba durante tutto il suo funzionamento, e sarà inoltre necessario disporre o dotarsi di un cavo abbastanza lungo da permettere al robot tagliaerba di percorrere tutto il prato senza problemi, anche con l’utilizzo di una prolunga. Solitamente questo cavo di alimentazione viene posto lungo il perimetri del prato, in modo da fornire sia da confine per il percorso del tagliaerba, sia per evitare che il tagliaerba possa incorrere nel cavo durante il suo percorso, tranciandolo o comunque danneggiandolo.
  • Una batteria ricaricabile agli ioni di litio  rappresenta invece la soluzione adatta per operare in qualunque condizione. Infatti, questi modelli di tagliaerba sono adatti anche a terreni sconnessi o in pendenza, per quali invece, ad esempio, non è possibile posizionare il cavo perimetrale. Sarà possibile quindi ricaricare il proprio robot tagliaerba e poi utilizzarlo successivamente quando ve ne è bisogno, in quanto la percentuale di scarica a riposo, per questo tipo di batteria al litio è molto basso, intorno al 5 % per ogni mese in cui il robot tagliaerba non viene utilizzato. L’unico intervento di manutenzione necessario sarà la sostituzione della batteria una volta che questa sarà arrivata al termine del proprio ciclo di vita, ovvero dopo diversi anni dall’acquisto.

L’app

I modelli di robot tagliaerba più tecnologici, e che avranno quindi anche un prezzo maggiore, sono stati dotati, negli ultimi anni, di una app dedicata, indicata al momento dell’acquisto, e di solito scaricabile gratuitamente sul proprio smartphone o tablet, che consente di disegnare e programmare il percorso del proprio robot tagliaerba a seconda della conformazione del vostro giardino e del risultato che si vuole ottenere, ma anche di programmarne l’accensione, in modo che il taglio possa avvenire anche in vostra assenza all’orario prescelto.

Inoltre, la app segnala la presenza di guasti e fornisce suggerimenti e consigli per la loro risoluzione e ricorda periodicamente, anche attraverso l’utilizzo di notifiche, quando è necessario un qualche intervento di manutenzione, sia essa ordinaria o straordinaria. L’ app rappresenta un ottimo strumento per ottenere le massime prestazioni dal vostro robot tagliaerba, dal momento che, in caso si tratti di un robot tagliaerba dotato di batteria ricaricabile al litio, che è solitamente il caso dei robot tagliaerba per cui è presente un’ app, quest’ultima segna anche la percentuale di batteria rimanente, e il processo di ricarica in tempo reale.

Sono appassionata di libri e amo stare all’aria aperta. Non c’è niente di meglio che camminare sull’erba dopo una giornata al chiuso, e se la tecnologia può aiutare… ben venga!

Robot tagliaerba: i parametri da prendere in considerazione prima dell’acquisto
Ti è piaciuto il post?
6627 6568 6601 6711 6692 6595 6636 6722 6582 6733
Back to top